Recensione librosa – “Vittoria” di Daisy Goodwin

Buongiorno Visionari!

Questo giovedì è adatto per proporvi la recensione di un libro che vi ho già presentato in questo post: “Vittoria”.
Ho finito da un po’ di leggerlo, ma ho aspettato a recensirlo per poter vedere almeno qualche episodio del suo corrispettivo in tv: la serie “Victoria”, la cui creatrice e sceneggiatrice è proprio Daisy Goodwin – ovvero l’autrice del libro.

Chi sarà nato prima nella sua mente? Wikipedia dice l’opera cartacea. Chissà…

Intanto ripassiamo la trama di quest’ultima, che ho letto in anteprima grazie alla Sonzogno!

Continua a leggere

Tag tag tag tag me! I wanna be tagged! – Lovely Tag

Buongiorno Visionari!
Addolciamo il lunedì con un tag piacevole… anzi, lovely!

df6b8e3ebdb338f139d7544d91fa7b71

REGOLE

– Rispondere alle domande del tag
– Usare l’immagine del tag
– Nominare e taggare il creatore del tag (Shio che ne fa sempre di carini) e chi vi ha nominati (On Rainy Days grazie! E scusami per il ritardo!)
– Sono consentite fino a 3 risposte per argomento e possono essere affiancate a immagini
– Taggare 10 amici blogger e avvisarli
– Divertirvi

Continua a leggere

Recensione librosa – “La corrispondenza” di Giuseppe Tornatore

Buongiorno Visionari!

In questa afosa giornata, cosa c’è di meglio che chiudersi in casa e leggere un bel libro (o guardarsi un film)?*

Se il tempo è poco, non vi preoccupate, ho il giusto compromesso: “La corrispondenza” di Giuseppe Tornatore, libro da cui è stato tratto il film omonimo, girato dall’autore stesso! … Ma è davvero così?

Continua a leggere

Recensione librosa – “Questo minuscolo, inutile cuore” di Toni Jordan

Buongiorno Visionari!

La recensione del giorno non riguarda un libro letto mesi fa, bensì una novità che è uscita ieri e che consiglio di non farvi scappare! Ho avuto la fortuna di leggerla in anteprima grazie alla Marsilio e non posso fare a meno di consigliarvela: siete pronti ad entrare nel weekend più caotico ed “equivoco”che abbiate mai visto?

29285427
Copertina originale

Titolo: Questo minuscolo, inutile cuore

Autore: Toni Jordan

Editore: Marsilio Editori

Trama: In una villetta alla periferia residenziale di Melbourne, in pieno suburbio, nella quasi-campagna fondata sulla monocultura della famiglia nucleare, Henry e Caroline stanno per lasciarsi. Henry ha intenzione di salire su un aereo per andarsi a godere una breve vacanza al mare insieme a Martha, la nuova, giovanissima compagna, che è poi la maestra elementare della figlia Mercedes. Caroline, dopo essersi sfogata sul guardaroba del marito infedele, parte all’inseguimento di Henry per cercare di riconquistarlo. Intanto, Craig e Lesley – i vicini – sono passati per testimoniare la propria solidarietà alla coppia in crisi. E di lì a poco Craig tornerà a casa di Henry e Caroline da solo, con tutt’altre intenzioni. Mentre gli adulti sono impegnati a fare ordine nella loro vita, sarà zia Janice, la sorella di Caroline, a occuparsi di Mercedes e della piccola Paris, chiusa in un ostinato mutismo. È Janice la persona sensata della famiglia, una microbiologa che ama il suo lavoro e crede con fervore nella bellezza del metodo scientifico e nella capacità della scienza di spiegarle il mondo intero. In fondo, a sentir lei, anche in amore tutto dipende dai batteri. Adorabili, ragionevoli, affidabili. Perché l’amore non ha nulla di razionale, non è una cosa a cui si pensa, in cui si decide di entrare o da cui si decide di uscire. (dal sito dell’editore). Continua a leggere