Recensione librosa – “Cose che non voglio dimenticare” di Lara Avery

Buongiorno Visionari e buon aprile!

Quest’oggi vi porto la recensione di un libro che ha scalato la classifica del mio cuore. Una vicenda terribilmente reale che si è insediata tra i fantasy della mia top ten e che ho già eletto a personale migliore lettura del 2018.

*Sono un po’ in hype perché da tempo volevo farvi questa recensione e solo adesso la mia Musa ha deciso di coadiuvarmi nell’impresa…*

Vi presento “Cose che non voglio dimenticare” di Lara Avery. Continua a leggere

Annunci

WWW Wednesday #007

Buonasera Visionari!

Per non lasciarvi troppo soli vi ragguaglio sulle mie ultime letture, che non sempre recensisco, dannata musa ispiratrice!

29498130_10214283691757805_8609120056292409344_o.jpg
Mi sono autorubata lo scatto da Instagram!

What did you recently finish reading? – Cosa hai appena finito di leggere?
Ho terminato il meraviglioso “Cose che non voglio dimenticare” di Lara Avery.
Ho singhiozzato a lungo quando l’ho lasciato andare, e ve ne parlerò assolutamente!!

What are you currently reading? – Che cosa stai leggendo?
“Non ho tempo per amarti” di Anna Premoli.
La NewtonCompton ne aveva fatto il titolo di punta a gennaio, così mi sono lasciata convincere e ho comprato l’ebook.
Ammetto che è pieno di cliché, ma che la situazione della protagonista mi rispecchia alquanto.

What do you think you’ll read next? – Cosa pensi leggerai in seguito?
Penso di ritornare al cartaceo con “Carve the Mark” della Roth, anche se mi attira molto anche “Distorted Fables” di Deborah Simeone che ho da tempo e dorme nel mio lettore ebook…

Avete letto qualcuno di questi titoli? Cosa mi consigliate?

Al prossimo post!

Vita vissuta dal basso – Bassa, con gli occhiali, molto timida e per niente audace.

PREMESSA
Questo post ha avuto una lunga gestazione.
Scaturisce da una cosa accaduta il 2 febbraio, che mi ha portato ad affrontare i miei demoni interiori e cose che avevo rimosso.

In realtà non avrei neppure dovuto postarlo, era solo un modo per scaricare i nervi, ma poi mi sono resa conto che era scritto bene, e che magari poteva aiutare qualcuno che si trova nella mia stessa situazione. O che si trovava e ne è uscito fuori come me.
Inoltre domani è la festa della donna. Potete considerarlo come un monito a… trattarle bene.

Non lo leggeranno mai, ma in fondo in fondo, ringrazio le persone che mi hanno insultato – alcune delle quali al momento sono ancora tra i miei amici – . Sono diventata quello che sono grazie a loro.
E sono figa 😛

(PS. Raccomando l’ascolto di “Brutta” di Alessandro Canino durante la lettura. Vi posto il video di Youtube per praticità)

Continua a leggere

Recensione librosa – “Notte buia, niente stelle” di Stephen King

Buongiorno Visionari, e buon inizio settimana!

Siete mai riusciti a non leggere un autore?
Non dico intenzionalmente, sia chiaro.
Ma che c’è questo scrittore, che da quello che sentite potrebbe pure piacervi da impazzire, che non avete mai avuto occasione di avvicinare …

Bene, se vi siete mai trovati in questa situazione, capirete i miei sentimenti a inizio anno nei confronti del Re: Stephen King!
Nonostante avessi visto più volte le sue opere in libreria (e in camera dei miei cugini, grandi fan) non ero mai riuscita ad affrontare una sua opera, se si eccettua “Nell’erba alta” – steso però a quattro mani con Joe Hill.*

Fino al 3 gennaio 2018.

Quel giorno ho avuto l’opportunità di scegliere tra alcuni titoli, ma, insoddisfatta dalla mole dei romanzi (volevo qualcosa di veloce) mi sono diretta su “Notte buia, niente stelle”, una raccolta di racconti. Il pensiero predominante è stato “Male che va, se fanno schifo o troppa paura, li centellino uno a uno mentre leggo altri libri”.

Continua a leggere

Visioni – avviso

Buonasera Visionari e buon 2018! (anche se ormai siamo quasi a febbraio…)

Con l’arrivo del nuovo anno di solito si inizia a fare una lista di buoni propositi che mano a mano cadranno nel dimenticatoio. Nei miei, tra imparare a cucire e dimagrire almeno altri 10 kg c’è anche curare di più il blog.
… E almeno per adesso vorrei tenere fede a queste tre idee.

Vi faccio dunque una domanda: vi darebbe fastidio se Visioni diventasse un vlog con accenni di blog?
Mi sono resa conto che sono molto più brava a parlare che a scrivere, quindi vorrei sfruttare questo talento: la mia Musa letteraria è piuttosto capricciosa e si oppone ostinatamente a qualsiasi mio tentativo di mettere nero su bianco una recensione/pensiero/futilità.

Ovviamente so che non tutti hanno la possibilità di vedere dei video, quindi pensavo di mettere sotto ognuno di essi un piccolo riassunto – gli accenni di blog di cui parlavo – la cui lunghezza varierà in base a quello di cui parlerò.

Se l’idea vi può piacere lasciatemi un like, o un commento. Se non vi piace ditemi anche perché.

Saluti!

Recensione librosa (mini) – “#CIOLLANSIA – Il Libro Nero del Disagio” di Andrea Cerrone

Mi sono alzato. Per oggi direi che ho già fatto abbastanza.

Buongiorno Visionari!

Scusate l’assenza prolungata, ma sono stata risucchiata da un vortice chiamato “Lucca Comics&Games”.
Se non sapete di cosa sto parlando … beati voi.
Se invece lo sapete, vi prego di consigliarmi un gruppo di sostegno, che il ritorno è sempre caratterizzato da tristezza profonda e duratura (quella che non mi ha permesso di scrivervi fino ad oggi perché la mente è ancora impegnata a pensare ai bei giorni andati…)

Per non incorrere in pensieri lugubri, ho pensato di distrarmi con una lettura che non avrei mai preso in considerazione se non avessi visto un post  di Alessia Gazzola (allego foto)…

22448233_1682400351792777_3166203965654599340_n
It’s love at first sight!

Continua a leggere