Tag tag tag tag me! I wanna be tagged! – Giochiamo con i libri & Musica e Ricordi

Buonasera Visionari!

Oggi qui da me (e penso in tutta Italia) è un giorno particolarmente uggioso, quindi che ne dite di ravvivarlo con due tag? Uno è un semplice giochino con i libri, l’altro è … musicale.

Per entrambi sono stata taggata da Dama con il Cappello di Racconti dal Passato, che ringrazio.

Giochiamo con i libri tag

non-puoi-comprare-la-felicitc3a0-ma-puoi-comprare.png
l’immagine non è obbligatoria, ma l’ho rubata perché è troppo carina!

Istruzioni: Elenca 10 libri che ti sono rimasti dentro, non metterci più di una manciata di minuti e non pensarci troppo non devono essere capolavori o libri “giusti”.
Solo quelli che ti hanno colpito e tagga 10 amici.

  1. Il Signore degli Anelli – J.R.R. Tolkien
  2. Regina Rossa – Victoria Aveyard
  3. Piccole Donne – Louisa May Alcott
  4. Northanger Abbey – Jane Austen
  5. Orgoglio e Pregiudizio – Jane Austen
  6. La ragazza del treno – Paula Hawkins
  7. Ethlinn la Dea Nascosta – Egle Rizzo
  8. L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome – Alice Basso
  9. Twilight – Stephenie Meyer
  10. Harry Potter e il Calice di Fuoco – J.K. Rowling

Musica e ricordi tag

you-aregold.png

A volte ci sono canzoni che ci rammentano nettamente periodi specifici, magari non legati a nessun evento in particolare, solamente periodi della vita in cui è capitato di ascoltare quella canzone e tac… parte un flash mentale infinito riguardo a  mesi interi che si legano indissolubilmente a quella canzone, che magari, appena ascoltata non ci era neppure particolarmente piaciuta, o che era passata solamente come un anonimo sottofondo cui non avevamo neppure prestato attenzione, poi la mente gioca con noi e il tempo, passano mesi e…

Sei in un bar a fare colazione e, all’improvviso, parte quella canzone e boom… vengono in mente cose cui magari non si pensava da un po’.

Se sono cose spiacevoli di solito si tende a trovare quella canzone disprezzabile, mentre se invece sono ricordi piacevoli o anche malinconie dolci va a far parte di quella playlist infinita di momenti della vita.

La mia è una raccolta alquanto varia e bizzarra, ne fanno parte i generi più assurdi e disparati, magari anche artisti che non seguo per niente e non apprezzo particolarmente così mi è venuta l’idea di creare questo tag per vedere se siete bizzarri quanto me!

Regole

  1. Cita sempre chi ha creato il tag (Racconti dal passato) ;
  2. Nomina e ringrazia il blog che ti ha nominato, (Racconti dal passato) ;
  3. Cita anche la parte iniziale di questo post in modo che tutti comprendano bene a cosa fa riferimento il tag, deve essere musica che si lega casualmente a un periodo, non la playlist che avete scelto di proporre il giorno del vostro matrimonio;
  4. Usa come immagine quella in cima a questo post,non temere è un immagine totalmente royalty free creata da me;
  5. Nomina almeno 5 blog cui proporre il tag;
  6. Condividi tutte le canzoni che ti vengono in mente che ti ricordano un periodo particolare della tua vita, non sei obbligato a spiegare quale o i motivi;
  7. Fai una piccola riflessione finale rivelandoci se sono tutte legate a periodi felici o meno e se riscontrano sempre i tuoi gusti musicali o no;
  8. DIVERTITI!

1.  Vivo per lei – Andrea Bocelli e Giorgia

È una canzone che mi ha accompagnato per tutti gli anni delle medie, ed è stata il mio cavallo di battaglia ad alcuni matrimoni … Poi la voce si è abbassata!
Assolutamente nelle mie corde, mi da gioia.

2.  My  heart goes boom – French Affair

Ricordo tutto. Mia madre in ospedale per pancreatite, il pomeriggio a studiare inglese nella sala riunioni dell’ufficio di babbo (per non lasciarmi da sola in casa), zia che ci invita a cena e per festeggiare il compleanno di mio padre ci offre fragole con la panna.
Il giorno dopo stavo con l’acetone a letto (solo io posso prendere l’acetone a 14 anni!).

E in tv passò il video.

(En passant, la parodia fu anche un must del soggiorno in Inghilterra lo stesso anno).
L’ho ancora nel mio mp3, mi ricorda bei giorni.

3.  Wherever you will go – The Calling

Uno dei cd che mi portai a Bologna per sopportare il viaggio in treno fu quello dei The Calling, con il loro primo singolo. Mamma fu operata di tumore quel giorno, e ci dissero che ormai non c’era più nulla da fare.
Adoravo quella canzone, ora mi ricorda solo un giorno che mi ha rovinato la vita.

4.  Non me lo so spiegare – Tiziano Ferro

Dopo la morte di mamma, quando tornammo a casa, questa era la canzone che RDS metteva ogni santo giorno quando andavo al liceo. Mi fa pensare a giorni grigi, con una tristezza opprimente.

5.  Chariot – Gavin DeGraw

RDS era anche l’unica stazione che si riusciva ad ascoltare ad Urbino, e visto che la si era fissata anche con questa canzone, in collegio risuonava spesso.
Nonostante abbia finito per odiarla, mi ricorda lezioni, amici ormai persi quasi del tutto di vista, e giornate passate a girovagare per la città.

6.  Vanilla – Gackt
Hello – Shinee

Metto insieme queste due canzoni perché sono dello stesso periodo (per me). Le a-do-ro, non posso più farne a meno e mi danno sempre quella spinta che me le fa ballare e cantare a squarciagola!!

… E ora i miei tag! Dieci persone a cui do la possibilità di scegliere quale dei due fare!!

Solo M.
On Rainy Days
Books can talk
The book case of my mind
Il mondo delle parole
Frutti di bosco Blog
Iris & Periplo
My enchanted worLd
Il mondo di Shioren
I discorsi dell’ascensore

Buon divertimento!

Annunci

4 thoughts on “Tag tag tag tag me! I wanna be tagged! – Giochiamo con i libri & Musica e Ricordi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...