Recensione (?) librosa – L’Allieva di Alessia Gazzola

Buongiorno Visionari!

… Lo so, lo so, avevo detto che ci saremmo risentiti il lunedì, non il martedì.
Ma la mia intenzione di fare un post con le novità esaltanti del mese di ottobre è naufragata contro il fatto che non ci sono novità esaltanti in questo mese (tranne qualche libro che dovrebbe uscire a breve … ) così ho rimandato a oggi.

Tuttavia, non tutti i mali vengono per nuocere. Il martedì è infatti il giorno in cui Rai 1 manda in onda la serie tv basata sui romanzi di Alessia Gazzola, e quindi quale occasione migliore per presentarvi proprio “L’Allieva”, il romanzo d’esordio della scrittrice ? Ho ancora il mal di testa per aver letto fino all’1 di notte pur di finirlo – era intrigantissimo, spero che la trasposizione sia fedele! – quindi perdonatemi se ogni tanto sbaglierò qualche verbo, ma dovevo parlarvene subito!

10373199

Trama: Alice Allevi è una specializzanda in Medicina Legale. Il suo Istituto è un covo di vipere, ma lei sopporta tutto perché adora il suo lavoro … e il suo collega Claudio Conforti: è seguendo i suoi occhi verdi che la protagonista ha deciso di intraprendere il cammino in questa branca della Medicina.
All’ultimo sopralluogo, però, succede l’impensabile: Alice conosce la vittima, e per questo motivo è decisa a scoprire chi sia l’assassino. Perché, sebbene sembra sia stata una fatalità, lei è convinta si tratti di omicidio…

(È solo il primo promo)

Lo riconosco, dalla trama sembra il solito romanzo in cui la protagonista “imbecille” (passatemi il termine … intendo l’ultima arrivata che non capisce nulla) risolve il caso per ispirazione divina superando in astuzia l’intero corpo di polizia … No, non è così. Anzi.
Alice alla fine arriva alle stesse conclusioni della polizia – con cui tra l’altro intrattiene un fitto scambio di informazioni ed opinioni – , solo che usa le sue conoscenze nel campo medico (sembra tanto imbranata ma non lo è ) e una buona dose d’intuito.

(Un po’ alla CSI, solo che questa volta le indagini scientifiche non le fanno le forze dell’ordine.)

Inoltre buona parte della vicenda è occupata anche dalla vita privata della ragazza, dalle sue serate e amicizie (… forse anche un altro affascinante ragazzo?): non è quindi solo un medical police drama (genere appena inventato da me per l’occasione). Ovviamente il mio lato otaku mi ha portato ad amare, tra i personaggi secondari, Yukino, la coinquilina di Alice, che in una sola pagina ha saputo sciorinare 5 manga/anime (Versailles no Bara, Itazura na Kiss, Karekano, Full Metal Panic, Inuyasha. Se mai incontrerò la Gazzola le chiederò se ha una spacciatrice di titoli di fiducia o se anche lei è in parte otaku) ma credo che ogni lettore troverà un personaggio minore da amare.

14446120_10209465589748266_3195714541187372056_n
Scusate il dito…

Quindi, sarà un claim classico, ma “C’è un po’ di Alice in ognuno di noi”. Come si fa a non riconoscersi in una ragazza vicina alla soglia dei trenta, con un collega affascinante, un Ape Regina come concorrente in amore (ma è veramente amore? O solo stima?) e un capo confidenzialmente chiamato il Supremo? Dubito che ci sia qualcuno che non riesca a rivedersi in lei …  E dubito anche che ci sia qualcuno che non provi simpatia (tanta nel mio caso) per CC, Claudio Conforti: non so se sia perché lo interpreta Lino Guanciale o perché le sue iniziali (e il nome) son le stesse mie, ma io adorerei avere per collega un tipo così seducente, sardonico e in parte cinico!

Che ne dite, vi ho convinto con questa mini recensione? Leggerete il libro o vedrete la serie tv? Fatemi sapere con un commentino qui sotto!!

Annunci

3 thoughts on “Recensione (?) librosa – L’Allieva di Alessia Gazzola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...