Recensione librosa – “Come lui nessuno mai” di Bethany Chase

Buongiorno Visionari!

Oggi vi parlo di un libro uscito quest’estate per BookMe, che ringrazio per la copia cartacea. Un libro in cui i protagonisti sono adulti (mi son presa una pausa dagli young adult) che a volte si comportano come adolescenti … Ma andiamo per ordine e iniziamo al solito con i dati di “Come lui nessuno mai”.

14269277_10209266996823567_736330868_n
Lo so, ho fatto una foto orrenda…

Titolo: Come lui nessuno mai

Autore: Bethany Chase

Edizioni: BookMe

Trama: Sarina Mahler e Eamon Roy si sono conosciuti al college. Dopo una rovente notte di passione, però, Eamon sparisce senza dare alcuna spiegazione.
Alcuni anni dopo Sarina ripensa ancora a quell’abbandono, nonostante adesso ami, riamata, Noah, con cui intende convolare a nozze. Ma quando Noah è dall’altra parte del mondo per lavoro ecco che Eamon torna in città e affida la ristrutturazione della sua prossima casa proprio a Sarina.
Riuscirà quest’ultima a resistere alla vecchia passione che si riaccende?

(la copertina originale mi piace talmente poco che neppure faccio il raffronto, complimenti alla BookMe per il colore rosso acceso!!)

Come saprà chi segue questo blog, di solito non leggo romanzi per adulti – e con protagonisti grandi e vaccinati. Le mie esperienze con i triangoli sono del tipo “Ragazzo A – Protagonista – Ragazzo B”, quindi quando ho preso in mano “Come lui nessuno mai” ero molto interessata a vedere come tre persone adulte affrontassero la situazione.
Dopotutto non si tratta del primo amore, ma di quello che dura per tutta la vita – o gran parte di essa.

Ebbene, la storia è abbastanza scontata, quindi non ve la racconterò per evitare spoiler che possano rovinare del tutto la lettura. Trovo però interessante che Bethany Chase abbia deciso di inserire, come protagonisti,  tre persone con mentalità differenti: un adulto, un mezzo adulto e un’adolescente.

L’adulto è Noah, per cui la carriera è tutto. Seppur ami veramente Sarina, non si fa scrupoli ad andare nell’altro emisfero per ottenere un avanzamento. Non concepisce l’emancipazione femminile – quanti schiaffi gli avrei dato appena ha espresso il pensiero che una madre deve pensare solo ai suoi pargoli e non al lavoro – e appartiene a una famiglia altolocata (non so perché ma nella mia testa è anche un mammone).
Penso che ce ne siano a bizzeffe di uomini così, ultimamente …* ehm ehm tipo il mio ex..*

Eamon  (il mezzo-adulto) la sua carriera l’ha già avuta, non si rimane nuotatori olimpionici per sempre. È bellissimo, dolcissimo, eroticissimo … L’uomo perfetto, talmente perfetto che si dubita della sua esistenza. Dimostra una tempra non indifferente – da adulto – superando un incidente abbastanza importante per non rinunciare al suo sogno, ma ha un “vezzo”: a volte la sua parte da adolescente in crisi ormonale prende il sopravvento lo porta a ragionare  con il “cervello che ha tra le gambe”.
In lui c’è il classico stereotipo dell’uomo benvoluto da tutti/e (specialmente donne) che con gli amici di sempre si “sblocca” e fa lo sbruffone.

Infine Sarina, l’unica protagonista femminile e voce narrante del romanzo … l’adolescente. Tanto ingegnosa, creativa e brillante nel lavoro, quanto in preda agli ormoni come una ragazza alla prima cotta.
Va bene, Eamon è il suo primo vero amore, ma a 31 anni mi pare assurdo sentirsi le farfalle nello stomaco ad ogni suo messaggio e farsi i filmini con lui quando vai a prendere il tuo abito da sposa per convolare a nozze con un altro!
Inoltre, passi – e a stento – che non sai cosa ne pensa l’uomo con cui stai da quattro anni del the day after del giorno fatidico, ma lo lasci con una telefonata? Ma a sto punto un messaggio, visto che ci sei – tra l’altro rifiuti anche di parlare vis à vis, che comportamento esemplare!

Il momento migliore di Sarina, però, in cui dimostra la sua completa immaturità – almeno nelle questioni amorose – è quando decide di fare un’improvvisata a Eamon, appena lasciatasi con Noah: dalla macchina nel vialetto capisce che l’uomo dei suoi sogni è in dolce compagnia.
Cosa che potrebbe portare a una discussione … Non a una ripicca da bambini come quella che attua la protagonista. Lascio a voi scoprire quale.

Comunque la lettura è stata alquanto gradevole e veloce!

E voi? Vi piacciono queste storie? Pensate di leggerlo?

Al prossimo post!!

Annunci

One thought on “Recensione librosa – “Come lui nessuno mai” di Bethany Chase

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...