Prossimamente sui vostri scaffali: “La confraternita delle ossa”

Buonasera Visionari!

Lo so, lo so, il mio hiatus vacanziero è durato troppo a lungo… Mea culpa! In realtà volevo riprendere a scrivere il 1^ settembre, ma sole e aria condizionata si sono combinati per impedirmelo – così mi sono beccata un’influenza.
Due giorni a letto a friggere per le temperature esterne e l’azione della tachipirina, che si può chiedere di più?

Riprendo quindi oggi con la presentazione di un libro che mi avrebbe portato un po’ di sollievo durante i giorni febbrili, visto che quest’estate mi ha garantito molti brividi: “La confraternita delle ossa” di Paolo Roversi!

PaoloRoversi_LaConfraternitaDelleOssa_copertina.PNG
La copertina non vi ricorda un po’ “Dylan Dog”?

Trama: Milano, 2002. Molti misteri s’intrecciano sotto la Madonnina.
Tutto comincia quando un noto avvocato viene assassinato in pieno giorno nella centralissima piazza dei Mercanti: prima di morire, però, l’uomo traccia uno strano simbolo col proprio sangue…
Da qui parte una complicata indagine che porterà Enrico Radeschi, giovane aspirante giornalista nonché hacker alle prime armi, a indagare, insieme allo scorbutico vicequestore Loris Sebastiani, su una misteriosa confraternita che trae ispirazione da san Carlo Borromeo e persegue un disegno spietato per ristabilire l’ordine morale in una società giudicata corrotta.
A quello dell’avvocato seguiranno altri omicidi o presunti tali, come l’inquietante schianto di un aereo contro il grattacielo Pirelli.
Nel frattempo, una conturbante femme fatale, soprannominata “la Mantide” dagli inquirenti, seduce e uccide giovani ragazzi nei giorni di festa, facendone poi sparire i corpi.
Chi è la donna misteriosa? E chi la protegge?
Qual è il disegno ultimo di questa confraternita millenaria? Cosa si nasconde nei sotterranei del Duomo di Milano e nella cripta di un’altra famosa chiesa milanese?

Dicono del libro

“Un’indagine rompicapo per il giornalista detective Enrico Radeschi” (Corriere della Sera)

“Enrico Radeschi, cronista freelance, eroe stropicciato dei gialli di Paolo Roversi” (La Repubblica)

Sull’autore: PAOLO ROVERSI è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità
milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio
Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di
una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i
romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio
Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura
(Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni
Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Il suo sito è http://www.paoloroversi.me
twitter: @paoloroversi

Allora, vi ho incuriosito?
Il libro esce l’8 settembre, ma con un’insolita fortuna sono riuscita a leggerlo in anteprima – ho compilato un form e incrociato le dita e mi hanno scelto con altri 99 fortunati!

Intanto cosa ne pensate da quello che potete leggere qui?
Fatemi sapere!!

 

Annunci

2 thoughts on “Prossimamente sui vostri scaffali: “La confraternita delle ossa”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...